Il festival della bestialità: non è Sanremo ma quello dei fascisti di Tel Aviv e dei loro sodali
Top

Il festival della bestialità: non è Sanremo ma quello dei fascisti di Tel Aviv e dei loro sodali

A Gaza non esistono innocenti, come non ne esistevano a Berlino ai tempi di Hitler. Se la sono voluta. Ai bambini insegnano che l'ebreo va sterminato. Chi vuole la pace non festeggia i massacri.

Il festival della bestialità: non è Sanremo ma quello dei fascisti di Tel Aviv e dei loro sodali
Preroll

Umberto De Giovannangeli Modifica articolo

9 Febbraio 2024 - 19.19


ATF

Genocidio. Deportazione: annientamento. Soluzione finale. Vittoria totale. Denazificazione. Sganciamo un’atomica e risolviamo il problema.

A Gaza non esistono innocenti, come non ne esistevano a Berlino ai tempi di Hitler. Se la sono voluta. Ai bambini insegnano che l’ebreo va sterminato. Chi vuole la pace non festeggia i massacri.

Volete mettere una banda di criminali, assassini, stupratori, con l’unica democrazia del Medio Oriente! Chi solidarizza con i palestinesi sta dalla parte di Hamas. Se fossero entrati a casa vostra per ammazzarvi voi come avreste reagito?

Il festival delle bestialità. Invece del televoto, ci sono le bombe. E a crepare sono donne, bambini, adolescenti. Ma l’erba va estirpata sul nascere. Questo pensano e dicono i fascisti al governo a Tel Aviv e i loro sodali nel brutto Bel Paese. Guai a contestarli. Il dito puntato, l’epiteto in canna: sei un antisemita.

Leggi anche:   La polizia ha arrestato 33 manifestanti durante le manifestazioni contro Netanyahu a Tel Aviv
Native

Articoli correlati