Macron accusa Israele: "Se pensa di voler eliminare Hamas la guerra durerà 10 anni"
Top

Macron accusa Israele: "Se pensa di voler eliminare Hamas la guerra durerà 10 anni"

Intervenendo in una conferenza stampa a margine dei colloqui sul clima della COP28 delle Nazioni Unite a Dubai, Macron ha affermato che Israele rischia di scatenare un decennio di guerra.

Macron accusa Israele: "Se pensa di voler eliminare Hamas la guerra durerà 10 anni"
Emmanuel Macron
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Dicembre 2023 - 09.53


ATF

Intervenendo in una conferenza stampa a margine dei colloqui sul clima della COP28 delle Nazioni Unite a Dubai, Macron ha affermato che Israele rischia di scatenare un decennio di guerra.

Israele ha promesso di eliminare Hamas in risposta all’attacco del 7 ottobre e ha scatenato una campagna aerea e terrestre che ha ucciso più di 15.000 persone, anche per la maggior parte civili, dicono le autorità di Hamas che governano Gaza e confermano le organizzazioni indipendenti.

“Cos’è la distruzione totale di Hamas, e qualcuno pensa che sia possibile? Se lo sarà, la guerra durerà 10 anni”, ha detto sabato Macron.

“Penso che siamo a un punto in cui le autorità israeliane dovranno definire il loro obiettivo e lo stato finale desiderato in modo più preciso”,

Dopo che venerdì l’esercito israeliano ha ripreso a bombardare la Striscia di Gaza in seguito alla rottura di una tregua durata una settimana, Macron ha parlato della necessità di “intensificare gli sforzi per raggiungere un cessate il fuoco duraturo” nel conflitto.

Leggi anche:  Tregua e liberazione degli ostaggi a Gaza: cauto ottimismo nella delegazione israeliana

Macron si è recato a Doha sabato per incontrare l’emiro del Qatar Tamim bin Hamad Al-Thani, il cui governo è stato centrale negli sforzi diplomatici per porre fine al conflitto.

Ma la sua sosta di cinque ore a Doha è avvenuta subito dopo la partenza dei negoziatori israeliani, con Israele che ha parlato di uno “stallo” nei colloqui.

Israele e Hamas si accusano a vicenda per la rottura della tregua, che prima della sua scadenza aveva permesso il rilascio di 80 ostaggi israeliani in cambio di 240 prigionieri palestinesi.

L’esercito israeliano ha affermato di aver effettuato più di 400 attacchi a Gaza dal crollo del cessate il fuoco, mentre Hamas ha annunciato “lanci di razzi” contro diverse città e paesi israeliani tra cui Tel Aviv.

Macron aveva programmato di fare un lungo tour del Medio Oriente, ma ha invece tenuto incontri sul conflitto a margine dei colloqui sul clima delle Nazioni Unite. Né il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu né il leader dell’Autorità palestinese Mahmoud Abbas hanno partecipato al vertice di Dubai.

Leggi anche:  L'Aia: gli Stati Uniti contrari al ritiro di Israele dai territori palestinesi occupati

A ottobre Macron ha incontrato Netanyahu in Israele.

Gli analisti affermano che le visite di Macron a Dubai e Doha illustrano la difficoltà che il suo governo deve affrontare nel trovare un modo per influenzare il conflitto.

“La Francia e Macron non stanno trovando il modo di avere un posto in questa crisi”, ha affermato Agnes Levallois, vicepresidente dell’Istituto per la ricerca e gli studi sul Medio Oriente mediterraneo.

Native

Articoli correlati