Controffensiva: Zelensky annuncia l'arrivo dei carri armati americani Abrams
Top

Controffensiva: Zelensky annuncia l'arrivo dei carri armati americani Abrams

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha confermato che il suo esercito ha preso in consegna i carri armati americani Abrams, rafforzando le forze di Kiev nella loro lenta controffensiva contro le truppe russe.

Controffensiva: Zelensky annuncia l'arrivo dei carri armati americani Abrams
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Settembre 2023 - 15.49


ATF

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha confermato che il suo esercito ha preso in consegna i carri armati americani Abrams, rafforzando le forze di Kiev nella loro lenta controffensiva contro le truppe russe.

“Buone notizie dal ministro [della difesa] [Rustem] Umerov. Abrams è già in Ucraina e si sta preparando a rafforzare le nostre brigate”, ha detto Zelenskyj sui social media.

Zelenskyj non ha spiegato quanti carri armati fossero arrivati nel paese, né quanto tempo ci sarebbe voluto perché fossero schierati in prima linea. Washington aveva promesso di fornire 31 carri armati Abrams a Kiev all’inizio dell’anno, parte degli oltre 43 miliardi di dollari in assistenza per la sicurezza promessi dagli Stati Uniti negli ultimi 18 mesi.

Funzionari statunitensi avevano detto che i carri armati sarebbero stati accoppiati con proiettili all’uranio impoverito da 120 mm.

La decisione di fornire carri armati Abrams all’Ucraina ha rappresentato un’inversione di marcia poiché i i responsabili della difesa americana avevano ripetutamente affermato che non erano adatti alle forze di Kiev a causa della loro complessità.

Leggi anche:  Zelensky alla Nato: "Se siamo veramente alleati aiutateci"

Il New York Times ha riferito che Zelenskyj aveva richiesto almeno 300 carri armati occidentali per la controffensiva, ma ha citato un esperto che ha affermato di averne ricevuti finora circa la metà.

Native

Articoli correlati