Armi all'Ucraina: si studia come fornirle senza coinvolgere direttamente la Nato
Top

Armi all'Ucraina: si studia come fornirle senza coinvolgere direttamente la Nato

La Nato si è astenuta dal fornire assistenza militare all'Ucraina come organizzazione in quanto tale, per evitare di entrare in conflitto diretto con la Russia.

Armi all'Ucraina: si studia come fornirle senza coinvolgere direttamente la Nato
Joe Biden
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Luglio 2023 - 14.31


ATF

La Nato si è astenuta dal fornire assistenza militare all’Ucraina come organizzazione in quanto tale, per evitare di entrare in conflitto diretto con la Russia.

. Gran Bretagna, Francia, Germania e Stati Uniti, noti come il Quad, stanno negoziando da settimane con Kiev su un testo multilaterale che creerebbe un ampio quadro per gli Stati membri che vogliono fornire, o continuare a fornire, aiuti militari comprese armi avanzate, così come l’assistenza finanziaria.

Anche l’Unione europea, che continuerà a finanziare il sostegno agli armamenti attraverso il suo Fondo per la pace, e le potenze del Gruppo dei sette (G7), compreso il Giappone, sono state al corrente delle discussioni.

Venerdì un funzionario della presidenza francese ha detto ai giornalisti che le discussioni erano “molto avanzate”. Altri due diplomatici hanno detto che la speranza era di completarli entro la fine del vertice. Un alto funzionario tedesco ha detto ai giornalisti che ci sarà un accordo a livello del G7, che comprende Stati Uniti, Germania, Giappone, Francia, Canada, Italia e Gran Bretagna, oltre all’Unione Europea.

Leggi anche:  Stoltenberg: "Ucraina deve poter usare le armi Nato per colpire obiettivi militari in Russia"

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che è in viaggio verso la Lituania, domenica ha dichiarato alla Galileus Web che Washington è pronta a fornire sicurezza all’Ucraina sulla base di ciò che fornisce a Israele: “le armi di cui hanno bisogno, la capacità di difendersi”.

Native

Articoli correlati