Ucraina, gli Usa criticano Lula: "La Russia non può avere ricompense dopo l'invasione"
Top

Ucraina, gli Usa criticano Lula: "La Russia non può avere ricompense dopo l'invasione"

L'ambasciatrice degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield, ha criticato la vicinanza del Brasile alla Russia in merito alla proposta di pace

Ucraina, gli Usa criticano Lula: "La Russia non può avere ricompense dopo l'invasione"
L'ambasciatrice degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Maggio 2023 - 12.53


ATF

Una critica forse un po’ troppo severa: l’ambasciatrice degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield, ha criticato la vicinanza del Brasile alla Russia in merito alla proposta di pace difesa dal presidente Luiz Inácio Lula da Silva per la guerra in Ucraina.

«Non stiamo dicendo che il Brasile non dovrebbe impegnarsi nella ricerca della pace, stiamo dicendo che questo sforzo deve tenere conto dell’Ucraina e non può essere un negoziato basato nel ricompensare la Russia per aver preso territori ucraini», ha affermato la diplomatica.

L’inviata del presidente Joe Biden è stata ricevuta ieri dall’ex ministro degli Esteri e attuale consigliere internazionale di Lula, Celso Amorim. Thomas-Greenfield ha detto di aver «incoraggiato» la visita che Amorim dovrebbe compiere prossimamente in Ucraina, dopo essere stato ricevuto da Vladimir Putin a Mosca.

Lula è stato criticato dalla Casa Bianca dopo aver affermato che Russia e Ucraina sono ugualmente responsabili del conflitto iniziato nel febbraio 2022 con l’invasione delle truppe di Mosca. Il mese scorso, inoltre, Lula ha ricevuto a Brasilia il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov.

Leggi anche:  Lula chiede che la Russia partecipi ai negoziati per un accordo politico sull'Ucraina
Native

Articoli correlati