Prima riunione per il nuovo comandante dell'Esercito brasiliano, dopo la cacciata del suo predecessore
Top

Prima riunione per il nuovo comandante dell'Esercito brasiliano, dopo la cacciata del suo predecessore

Uno dei problemi che il nuovo comandante dell'Esercito dovrà risolvere è il destino del tenente colonnello Mauro Barbosa Cid, assistente d'ordine dell'ex presidente Jair Bolsonaro.

Prima riunione per il nuovo comandante dell'Esercito brasiliano, dopo la cacciata del suo predecessore
Il generale Tomas Ribeiro Paiva
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Gennaio 2023 - 14.54


ATF

Il nuovo comandante dell’esercito brasiliano, il generale Tomas Ribeiro Paiva, incontra oggi per la prima volta i dirigenti della forza armata dopo il licenziamento del suo predecessore, Julio Ce’sar de Arruda, ordinato dal presidente Luiz Inacio Lula da Silva.

Paiva è il capo del Comando militare sudorientale, con sede a San Paolo, e oggi avrà il suo primo incontro con i 16 membri dell’Alto comando dell’esercito a Brasilia.

Uno dei problemi che il nuovo comandante dell’Esercito dovrà risolvere è il destino del tenente colonnello Mauro Barbosa Cid, assistente d’ordine dell’ex presidente Jair Bolsonaro. Arruda lo aveva destinato a un posto di comando nello Stato di Goias, ma Lula si è detto contrario.

Il capo dello Stato ha esonerato Arruda quando era in carica da meno di un mese. Su di lui l’accusa di aver sostenuto i manifestanti che l’8 gennaio hanno preso d’assalto le sedi istituzionali a Brasilia. «Il nuovo comandante la pensa esattamente come me, cioè che le forze armate non esistono per servire un politico», ha detto Lula ieri a Buenos Aires.

Leggi anche:  Gaza, il Brasile ancora contro Israele: "La sua azione militare non ha limiti etici o legali"
Native

Articoli correlati