Macron chiederà a Putin una tregua dei raid russi (almeno per Natale o Capodanno)
Top

Macron chiederà a Putin una tregua dei raid russi (almeno per Natale o Capodanno)

Macron ha dichiarato ieri sera da Bruxelles che intende chiamare Putin in merito ai bombardamenti russi per finalizzare un accordo sulla sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhia

Macron chiederà a Putin una tregua dei raid russi (almeno per Natale o Capodanno)
Putin e Macron
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Dicembre 2022 - 10.18


ATF

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato ieri sera da Bruxelles che intende chiamare il suo omologo russo Vladimir Putin in merito ai bombardamenti russi e agli attacchi di droni in Ucraina e per finalizzare un accordo sulla sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhia.

“Il tema più urgente oggi è continuare a chiedere una tregua nei bombardamenti e negli attacchi dei droni”, ha detto durante una conferenza stampa al termine del vertice europeo. “Intendo fare appello al presidente Putin su questo argomento perché molto chiaramente questi attacchi in buona parte sono crimini di guerra, colpiscono le infrastrutture civili, i civili stessi”, ha detto. “Non è la natura dell’operazione speciale che aveva lanciato, della guerra che aveva lanciato all’inizio, che era una conquista territoriale”, ha aggiunto.

Il presidente francese e primo ministro cambogiano Hun Sen, attuale presidente dell’Asean, hanno chiesto martedì “la cessazione immediata degli attacchi aerei e degli attacchi di droni contro le popolazioni civili e le infrastrutture ucraine”. “Vorrei che questo appello convincesse alcune potenze, Cina, India e altre ad unirsi a noi e fare pressione sulla Russia”, ha proseguito il capo dello Stato francese.

Leggi anche:  Le condizioni di Putin per la pace: Kiev dovrebbe cedere ancora altri territori e rifiutare la Nato

Il presidente francese è anche impegnato nei negoziati per mettere in sicurezza cinque centrali nucleari in Ucraina, tra cui quella di Zaporizhzhia occupata dall’esercito russo. “Voglio ottenere il completo ritiro delle armi pesanti, delle armi leggere e delle forze armate. Siamo abbastanza vicini ad ottenerlo”, ha detto. “Quando i tempi saranno maturi, chiamerò il presidente Putin per cercare di aiutare a finalizzare questi accordi”, ha aggiunto.

Native

Articoli correlati