Top

Liberata Brittney Griner, la cestista americana detenuta da mesi in Russia

E' stata liberata nell'ambito di uno scambio di prigionieri con il trafficante di armi Viktor Bout.

Liberata Brittney Griner, la cestista americana detenuta da mesi in Russia
Brittney Griner

globalist Modifica articolo

8 Dicembre 2022 - 14.22


Preroll

Brittney Griner, la cestista americana detenuta da mesi in Russia, è stata liberata nell’ambito di uno scambio di prigionieri con il trafficante di armi Viktor Bout. Lo riporta Cbs citando un funzionario dell’amministrazione. “Ho parlato con Brittney Griner. È al sicuro, è in aereo, sta tornando a casa”, ha scritto su Twitter il presidente americano Joe Biden.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’accordo di scambio di prigionieri negoziato con Mosca nelle ultime settimane, secondo le fonti della Cbs, ha ricevuto l’approvazione definitiva dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden proprio nell’ultima settimana. Lo scambio è avvenuto negli Emirati Arabi Uniti, Paese del Golfo che in altre occasioni ha svolto da piattaforma per lo scambio di prigionieri fra Russia e Ucraina.

Middle placement Mobile

Per ottenere il rilascio di Griner, il presidente Biden ha ordinato che Bout venisse liberato e riportato in Russia. Stando alle fonti della “Cbs”, Biden avrebbe firmato l’ordine di commutazione che ha ridotto la pena detentiva federale di 25 anni di Bout. Resta invece in carcere in Russia il marine statunitense in congedo Paul Whelan, che si trova in stato di detenzione da quasi quattro anni. Whelan è stato condannato per accuse di spionaggio che gli Stati Uniti hanno definito false.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile