Top

Nato, i ricatti di Erdogan: "La Turchia non ratificherà l'ingresso della Svezia entro l'anno"

 Il parlamento turco non ratificherà i protocolli di adesione alla Nato della Svezia entro la fine dell'anno.  E forse nemmeno prima del giugno 2023

Nato, i ricatti di Erdogan: "La Turchia non ratificherà l'ingresso della Svezia entro l'anno"

globalist Modifica articolo

3 Novembre 2022 - 16.48


Preroll

I ricali di Erdogan che vuole la testa dei curdi e degli oppositori politici non finiscono.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 Il parlamento turco non ratificherà i protocolli di adesione alla Nato della Svezia entro la fine dell’anno. 

Middle placement Mobile

Lo hanno detto a Bloomberg funzionari turchi, che seguono il dossier e che hanno chiesto l’anonimato, sostenendo che ci sono poche possibilità che la ratifica arrivi anche prima della prossime elezioni in Turchia, in programma a giugno del 2023. 

Dynamic 1

Secondo le fonti, la mancata ratifica nei prossimi mesi è dovuto al programma fitto del Parlamento turco fino a fine 2022 e al fatto che la Svezia non ha ancora soddisfatto le richieste della Turchia rispetto all’estradizione di sospetti militanti, ritenuti da Ankara terroristi

 L’atteggiamento della Turchia nei confronti dell’adesione della Finlandia è diverso e molto più positivo ma, secondo gli stessi funzionari, il parlamento turco pianifica comunque di ratificare i protocolli di adesione dei Paesi scandinavi simultaneamente.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile