Risoluzione Onu: la Cina si astiene sulla condanna delle annessioni russe
Top

Risoluzione Onu: la Cina si astiene sulla condanna delle annessioni russe

Il vice ambasciatore cinese all'Onu, Geng Shuang , parlando in Assemblea Generale, aveva detto che Pechino si sarebbe astenuta sulla risoluzione che condanna l'annessione russa delle province ucraine «perché non aiuta a trovare una soluzione alla crisi»

Risoluzione Onu: la Cina si astiene sulla condanna delle annessioni russe
Il vice ambasciatore cinese all'Onu, Geng Shuang
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Ottobre 2022 - 23.46


ATF

Guerra in Ucraina, Pechino resta a metà del guado anche se per la Cina l’integrità territoriale non dovrebbe essere toccata.

Il vice ambasciatore cinese all’Onu, Geng Shuang , parlando in Assemblea Generale, aveva detto che Pechino si sarebbe astenuta sulla risoluzione che condanna l’annessione russa delle province ucraine «perché non aiuta a trovare una soluzione alla crisi».

La Cina sostiene il «dialogo e l’impegno per una soluzione politica», ha aggiunto, ed è «molto preoccupata per l’intensificazione dei combattimenti e deplora le vittime civili». «Bisogna evitare che il confronto sia fuori controllo», ha continuato chiedendo a «tutte parti di esercitare moderazione: «le sanzioni indiscriminate non risolvono la crisi e anzi facilitano il suo allargamento».

Leggi anche:  Gaza, Cina contro Usa: "Il veto al cessate il fuoco immediato dà ancora via libera al massacro"
Native

Articoli correlati