Top

Medvedev e la fretta di Mosca: "Facciamo i referendum d'indipendenza, l'Occidente li teme"

Nelle regioni di Luhansk e Donetsk, la Russia vuole indire dei referendum per autoproclamare le Repubbliche indipendenti, un modo per rendere ancora più difficile la rimozione degli insediamenti in Ucraina.

Medvedev e la fretta di Mosca: "Facciamo i referendum d'indipendenza, l'Occidente li teme"
Medvedev

globalist Modifica articolo

20 Settembre 2022 - 10.48


Preroll

«I referendum nel Donbass sono di grande importanza, non solo per la protezione sistemica degli abitanti delle Repubbliche di Luhansk e Donetsk e degli altri territori liberati, ma anche per il ripristino di una giustizia storica» e «dopo la loro implementazione e l’accettazione di nuovi territori in Russia, la trasformazione geopolitica diventerà irreversibile», «ecco perché questi referendum sono così temuti a Kiev e in Occidente. Ecco perché devono essere fatti». Così su Telegram Dmitry Medvedev, vice presidente del Consiglio di sicurezza nazionale della Russia.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile