Top

Italiano arrestato in India: non ha pagato la tassa di 40 euro per entrare nel Paese

Da un mese la famiglia tenta il tutto per tutto per riportare a casa Federico Negri che in due anni e mezzo ha viaggiato in Cina e in Nepal, e, ora, attraverso l'associazione Penelope Piemonte chiede alla Farnesina "di fare di più".

Italiano arrestato in India: non ha pagato la tassa di 40 euro per entrare nel Paese
Federico Negri

globalist

11 Agosto 2022 - 09.17


Preroll

Federico Negri, 28enne italiano da due anni e mezzo in India, è stato arrestato mentre stava per tornare in Italia dalla polizia di Stato. Il motivo? Il mancato pagamento della tassa di 40 euro per l’ingresso nel Paese, attraverso un ponte dal Nepal. Il 28enne alessandrino da metà luglio si trova in un carcere in India in attesa di processo e rischia una condanna da 2 a 8 anni. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Da un mese la famiglia tenta il tutto per tutto per riportare questo giovane, che in due anni e mezzo ha viaggiato in Cina e in Nepal, e, ora, attraverso l’associazione Penelope Piemonte chiede alla Farnesina “di fare di più”.

Middle placement Mobile

“Sono stato nominato dalla famiglia per aiutare Federico – fa sapere l’avvocato alessandrino Claudio Falleti, referente per l’associazione Penelope Piemonte -. Da metà luglio, coordinandomi con un collega indiano e il collaboratore che parla indi, stiamo seguendo l’evoluzione della situazione processuale”.

Dynamic 1

“Federico non sapeva esattamente dove si trovasse – spiega il legale della famigliA – e la polizia contesta il mancato pagamento di una tassa di 40 euro, quindi una presenza non autorizzata sul territorio, con il rischio dai 2 agli 8 anni di carcere”.

Cresce dunque la preoccupazione e il pool legale sta seguendo quotidianamente gli sviluppi anche con la Farnesina, “alla quale chiediamo maggiore sostegno per aiutare Federico a rientrare a casa”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile