Texas, il racconto dell'11enne sopravvissuta al massacro fingendosi morta
Top

Texas, il racconto dell'11enne sopravvissuta al massacro fingendosi morta

La giovane si è spalmata addosso il sangue di una compagna ferita. Ora è sotto shock

Texas, il racconto dell'11enne sopravvissuta al massacro fingendosi morta
Miah Cerrillo e il killer
Preroll

globalist Modifica articolo

27 Maggio 2022 - 15.35


ATF

Si chiama Miah Cerrillo e si trovava dentro la classe in cui Salvador Ramos ha ucciso 19 bambini e due maestre, è sopravvissuta alla strage di Uvalde spalmandosi addosso il sangue di una compagna di scuola agonizzante e fingendosi morta. Lo ha raccontato la famiglia della giovane alla stampa locale, aggiungendo che ora la ragazza è sotto shock.

Dopo che Salvador Ramos ha fatto irruzione nella sua classe e ucciso i compagni e le insegnanti, la ragazza ha escogitato una tecnica di sopravvivenza: si è sdraiata sopra la sua amica in modo che Ramos pensasse che fossero entrambe morte. All’inizio, la compagna respirava ancora, ma poi – riporta il Washington Post – è morta prima che arrivassero i soccorsi. 

In seguito alla tragedia, Miah è stata trasportata in ospedale e dimessa poco dopo. Il fianco sinistro della giovane, dal collo alla schiena, è stato lacerato da piccoli frammenti di proiettile, mentre i suoi capelli sono stati bruciati dagli spari. Martedì (il giorno in cui è avvenuta la strage), l’11enne ha passato la notte in preda alla paura, dicendo a suo padre di prendere la pistola perché l’uomo “verrà a prenderci”.

Leggi anche:  Strage di Altavilla, gli inquirenti sicuri: "Dietro le torture c'è una setta con decine di adepti"
Native

Articoli correlati