Top

Il Governo ucraino tenta di rassicurare i suoi cittadini: "Non c'è una minaccia immediata da parte della Russia"

Oleksii Reznikov, Ministro della Difesa, ha detto che ci sono sì truppe russe ammassate al confine ma sono stati creati 'gruppi di combattimento', e che a oggi la minaccia non esiste

Il Governo ucraino tenta di rassicurare i suoi cittadini: "Non c'è una minaccia immediata da parte della Russia"
Oleksii Reznikov

globalist

25 Gennaio 2022 - 15.50


Preroll

Il Governo ucraino sta tentando di rassicurare i suoi cittadini sulla tensione crescente al confine con la Russia, dichiarando che “la situazione è sotto controllo” e, malgrado l’allarme, “non c’è minaccia” immediata di un’offensiva russa.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Oleksii Reznikov, Ministro della Difesa, ha detto all’emittente ICTV che ci sono sì truppe russe ammassate non distanti dal confine con l’Ucraina e che “vi sono scenari di alto rischio. Sono possibili e probabili in futuro, ma ad oggi (..) tale minaccia non esiste”.

Middle placement Mobile

Ieri sera il presidente Volodimir Zelensky ha dichiarato che “la situazione è sotto controllo”, parole necessarie anche dopo le accuse britanniche alla Russia di aver tramato per rovesciare il governo di Kiev e piazzare al potere un proprio uomo. Anche il segretario del Consiglio di Sicurezza e Difesa Nazionale ha cercato di ridimensionare l’allarme, dicendo che la presenza di truppe russe presso la frontiera ucraina “non è una notizia”, ma soprattutto che “ad oggi non vediamo basi per fare dichiarazioni su un’offensiva su ampia scala nel nostro Paese”. 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage