Top

Brigitte Macron sporge denuncia contro le fake news secondo cui sarebbe nata uomo

All’origine della fake news transfobica su Brigitte Macron ci sarebbe una giornalista vicina ad ambienti di estrema destra, Natacha Rey, che per prima ha pubblicato la fake news sulla rivista “Faits et documents"

Brigitte Macron sporge denuncia contro le fake news secondo cui sarebbe nata uomo
Brigitte Macron

globalist

22 Dicembre 2021 - 12.22


Preroll

Brigitte Macron ha fatto sapere attraverso il suo entourage che intende sporgere denuncia contro i fautori di alcune false notizie contro di lei. Presa di mira da una settimana a colpi di fake news secondo cui sarebbe nata uomo e si chiamerebbe ‘Jean-Michel Trogneux’,

OutStream Desktop
Top right Mobile

A riferirne, citando fonti vicine alla première dame francese, è Bfmtv, precisando che oggetto dell’azione legale sono le voci sulla sua identità, emerse prevalentemente su Twitter la settimana scorsa, dove si sosteneva appunto che la 68enne first lady francese era nata Jean-Michel Trogneux (Trogneux è il cognome da nubile). Falsità rilanciate sulla rete sociale dall’estrema destra, scrive Bfmtv, citando i dati raccolti dal sito di informazioni “Numerama”: la voce, ha ricostruito quest’ultimo, era apparsa per la prima volta su “Faits & Documents” rivista vicina agli ambienti complottisti, nella sua edizione del 29 settembre.

Middle placement Mobile

Come riporta il quotidiano francese Le Figaro, all’origine della fake news transfobica su Brigitte Macron ci sarebbe una giornalista vicina ad ambienti di estrema destra, Natacha Rey, che per prima ha pubblicato la fake news sulla rivista “Faits et documents”. La giornalista scrive che secondo la rete televisiva francese Cnews, sarebbe in corso un’indagine da ben tre anni sull’argomento, e che un team composto da “molti esperti” avrebbe mosso l’accusa.

Dynamic 1

Su Twitter con l’hashtag #JeanMichelTrogneux, spuntato per la prima volta il 7 novembre, si legge che Brigitte Macron è nata uomo con il nome, appunto, di Jean Michel Trogneux. Nel corso delle settimane i tweet con questo hashtag si sono moltiplicati, come riporta il Daily Mail, arrivando a oltre 34mila, e l’hashtag è rimasto in vetta ai trending topic francesi per diversi giorni. Tra i molti retweet ci sarebbero quelli di esponenti dell’estrema destra e di molti ‘leader’ dei no vax.

Il 10 dicembre, la giornalista Rey ha rilasciato un’intervista sul tema, che è durata quasi quattro ore, secondo quanto scrive il quotidiano Numerama. Il video è stato cancellato, ma non prima di aver ottenuto 470.000 visualizzazioni. Ora però la first lady francese ha detto basta ai rumor e intende denunciare.

Dynamic 2

Nata da una famiglia di cioccolatai, conosciuta per la sua produzione dei macarons d’Amiens, Brigitte è l’ultima di sei figli. Questa non è la prima volta che diventa vittima della rete. Nel 2017, anno delle elezioni di Macron alla presidenza, l’ironia del web si scatenò su di lei per via della notevole differenza d’età con il marito. I due si differiscono di 24 anni, Brigitte iniziò la relazione quando lui era un suo allievo liceale, ancora 16enne.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage