Top

Gasparri fa il nipotino di Trump: "La Cina è il cancro del pianeta, l'Europa non sia vile"

L'ex missino ora in Forza Italia: "Va estromessa da tutte le organizzazioni internazionali. Deve pagare il prezzo di tutti i danni che sta facendo al mondo intero"

Maurizio Gasparri
Maurizio Gasparri

globalist

13 Giugno 2021 - 19.23


Preroll

Un nipotino di Trump e visto il suo passato da missino non gli deve risultare difficile: “Non bisogna avere esitazioni, bisogna dire la verità. La Cina è il cancro del pianeta. Fa concorrenza sleale, nega la libertà e non ha mai praticato la democrazia, inquina come nessun altro, ha causato la pandemia planetaria per la quale dovrebbe risarcire tutte le nazioni del mondo. La Cina è un pericolo. Va estromessa da tutte le organizzazioni internazionali. Deve pagare il prezzo di tutti i danni che sta facendo al mondo intero. Ci vorrebbero toni ben più duri di quelli adottati dal summit internazionale. L’Europa non deve essere vile. Non deve preferire la via dello scambio, ovverosia della resa, alla via della libertà, della verità, del coraggio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La concorrenza sleale è inammissibile. La negazione della libertà è intollerabile. La Cina è un pericolo. La Cina va contrastata decisamente. La Cina uccide la libertà e la vita, è una malattia da affrontare con determinazione”.
Le spericolate dichiarazioni del senatore Maurizio Gasparri componente del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage