Calano i contagi: in Olanda riaprono bar, ristoranti, palestre e cinema
Top

Calano i contagi: in Olanda riaprono bar, ristoranti, palestre e cinema

Le vaccinazioni stanno andando bene: le aperture segnano la terza tappa di un percorso in sei fasi per uscire dall'emergenza coronavirus.

Il  museo van Gogh di Amsterdam
Il museo van Gogh di Amsterdam
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Giugno 2021 - 17.24


ATF

Una bella notizia: hanno riaperto in Olanda cinema, teatri, bar, ristoranti, musei e palestre grazie al calo dei contagi e dei ricoveri per il covid 19 e ai progressi nella vaccinazione.

L’allentamento è stato accolto festosamente, con molti ristoranti con tutti i posti prenotati. Il museo van Gogh ha organizzato una cerimonia di riapertura con l’intervento del poeta ufficiale della città, Gershwin Bonevacia.

Lo storico cinema Tuschinski ad Amsterdam ha riaperto le sale con lo stesso film “The Slag om de Schelde” (la battaglia della Schelda), che era in cartellone per la prima alla vigilia del lockdown iniziato a dicembre.

Le aperture di oggi segnano la terza tappa di un percorso in sei fasi per uscire dall’emergenza coronavirus. Ora nei luoghi al chiuso sono permesse fino a 50 persone, con prenotazioni e rispettando le prescrizioni su distanze, mascherine e igiene delle mani. Gli esercizi possono rimanere aperti fino alle 22, anche per la vendita di alcool.

A casa si possono ora ricevere fino a quattro visitatori al giorno, senza contare i bambini sotto i 12 anni. Il coprifuoco notturno era già stato sollevato in precedenza, con la riapertura dei negozi.

Leggi anche:  Paesi bassi, l'alleanza rosso-verde vince nettamente le elezioni e supera i reazionari razzisti di Wilders

Rimane l’invito a ricorrere il più possibile allo smart working.

Native

Articoli correlati