Top

Dall'Italia un contributo di 6,8 milioni all'Agenzia che assiste i rifugiati palestinesi

Il console generale d'Italia a Gerusalemme. "Anche in questi giorni, Unrwa è in prima linea nelle attività di assistenza alla popolazione"

Bambino ferito nei bombardamenti a Gaza
Bambino ferito nei bombardamenti a Gaza

globalist Modifica articolo

28 Maggio 2021 - 15.58


Preroll

Un gesto di umanità, in attesa che la destra contesti: l’Italia ha annunciato un contributo di 6,8 milioni di euro ad Unrwa, l’Agenzia responsabile dell’assistenza ai rifugiati palestinesi in Medio Oriente.
 “Questo contributo, deliberato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, riflette il costante impegno dell’Italia a sostegno di Unrwa, attore tuttora centrale per la fornitura di servizi sociali, educativi e sanitari ai rifugiati palestinesi in Medio Oriente”, ha affermato Giuseppe Fedele, console generale d’Italia a Gerusalemme.
“Anche in questi giorni, Unrwa è in prima linea nelle attività di assistenza alla popolazione palestinese maggiormente colpita dall’ultima escalation di violenza nella Striscia di Gaza”.
 Unrwa ha espresso gratitudine per il contributo dell’Italia, che consentirà all’Agenzia di continuare ad operare pur in un contesto di “crescenti difficoltà finanziarie, aggravate dalle pandemia di Covid-19 e dalla recente ripresa delle ostilità nei Territori palestinesi”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile