La ginnasta Milena Baldassarri ispirerà una nuova Barbie: è la seconda bambola 'role model' del 2021
Top

La ginnasta Milena Baldassarri ispirerà una nuova Barbie: è la seconda bambola 'role model' del 2021

Nel sistema sportivo italiano solo il 28% degli atleti è rappresentato da donne: il progetto Barbie si rivolge al mondo dello sport per far sì che le bambine abbiano punti di riferimento celebri

Milena Baldassarri e la Barbie
Milena Baldassarri e la Barbie
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Aprile 2021 - 10.27


ATF

Un gran bel progetto per avvicinare il mondo femminile allo sport di ogni genere.

Nel sistema sportivo italiano solo il 28% degli atleti è rappresentato da donne, più o meno la stessa situazione che si ripete per le dirigenti di società sportive, i tecnici-donna, le dirigenti federali, le ufficiali di gara.
Quest’anno, Barbie rivolge un’attenzione particolare proprio al mondo dello sport, all’interno del quale ha voluto trovare la seconda role model di questo 2021, per far sì che anche le bambine abbiano dei punti di riferimento celebri e da cui prendere ispirazione per realizzare i propri sogni, non solo se vorranno diventare atlete, ma anche per la tenacia e la passione che il mondo dello sport è in grado di trasmettere alle nuove generazioni.
Classe 2001, nata a Ravenna, Milena Baldassarri, nonostante la giovane età, è ai vertici della ginnastica ritmica da diversi anni. Campionessa italiana, vanta già diverse vittorie e podi in Mondiali, Europei ed eventi internazionali, sia nelle gare individuali sia di squadra. L’argento e il bronzo ai Mondiali di Sofia del 2018 la consacrano come una delle atlete di riferimento del panorama nazionale ed internazionale della ginnastica ritmica, diventando peraltro la prima italiana a vincere almeno una medaglia d’argento in un evento individuale ai Campionati del Mondo della disciplina.

Leggi anche:  Barbie, una mostra per i 65 anni della storica bambola

Ai Mondiali 2019 ha conquistato la qualificazione olimpica realizzando, così, un sogno. Barbie celebra Milena Baldassarri “per la sua tenacia e perseveranza nel perseguire il suo sogno di bambina.

E’ diventata un’atleta professionista grazie alla sua dedizione, alla sua continua ricerca della perfezione, alla passione infinita e alla forza che ha sempre dimostrato allenandosi ore e ore ma sempre con il sorriso sulle labbra. A Milena, come a tutte le role model che l’hanno preceduta, il marchio di bambole ha dedicato una Ooak (termine che sta per One Of A Kind).
La giovane ginnasta ha così commentato questo riconoscimento: “E’ una sensazione bellissima e poter essere di esempio per le bambine, piccole ginnaste del futuro. Io ho iniziato questa pratica da piccola e l’ho scelta pur sapendo che praticare la ginnastica ritmica è un cammino alla ricerca della perfezione e la perfezione costa una fatica straordinaria restando comunque irraggiungibile per definizione. Alle bambine quindi dico: mettete anche voi il vostro cento per cento, metteteci il cuore e i muscoli e la determinazione e vedrete che anche i vostri sogni potranno avverarsi!”.
In occasione del lancio della nuova bambola il brand ha creato un video per celebrare lo sport a 360 gradi e le giovani atlete che ispirano le nuove generazioni.

Leggi anche:  Ciclismo eroico sulle "Strade Bianche" delle terre senesi

Ad affiancare Milena in questo video, due altre figure dello sport femminile italiano: Ilaria Panzera, cestista per Geas Sesto San Giovanni e la nazionale italiana e Arianna Caruso, calciatrice italiana, centrocampista e attaccante della Juventus e della nazionale italiana.

Native

Articoli correlati