Top

I procuratori: "L'inchiesta sull'assalto al Congresso è la più grande della storia americana"

L'indagine sui fatti del 6 gennaio che finora ha portato all'arresto e incriminazione di 312 persone, con almeno altri 100 arresti previsti. 900 perquisizioni e oltre 15mila ore di registrazioni video

Assalto a Capitol Hill
Assalto a Capitol Hill

globalist Modifica articolo

13 Marzo 2021 - 09.30


Preroll

Un vero e proprio tentativo di colpo di Stato: “L’inchiesta sull’assalto al Congresso sarà probabilmente una delle più grandi della storia americana, sia per quanto riguarda il numero delle persone incriminate che per la natura e il volume delle prove”.
 E’ quanto scrivono i procuratori di Washington descrivendo l’inchiesta sui fatti del 6 gennaio che finora ha portato all’arresto e incriminazione di 312 persone, con almeno altri 100 arresti previsti.
In questi due mesi, gli investigatori hanno condotto oltre 900 perquisizioni, raccolto oltre 15mila ore di registrazioni di telecamere di sorveglianza e video delle body-cam. Ed hanno ricevuto e controllato 210mila segnalazioni. Con un tale volume di prove procedere più velocemente è “impossibile o porterebbe ad un fallimento della giustizia”, hanno scritto ancora i procuratori della memoria con cui hanno chiesto ai giudici di non scarcerare figure chiave.
La richiesta, però, non è stata accolta e ieri il giudice ha rilasciato su cauzione Thomas Caldwell, esponente della milizia degli Oath Keeper, perché non sono stata presentate sufficienti prove. 
Sono oltre 100 i procuratori che stanno lavorando all’inchiesta, con una trentina arrivati da procure federali di altri stati, ed ognuno sta seguendo almeno 7 diversi casi.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile