Attentato a un laboratorio di analisi Covid in Olanda: si segue la pista dei fascio-negazionisti
Top

Attentato a un laboratorio di analisi Covid in Olanda: si segue la pista dei fascio-negazionisti

Secondo la polizia l’esplosione di un ordigno vicino a un laboratorio di analisi per il coronavirus a Bovenkarspel, cittadina a nord di Amsterdam, non è stata un incidente, ma un attacco deliberato.

Ordigno a Bovenkarspel, cittadina a nord di Amsterdam
Ordigno a Bovenkarspel, cittadina a nord di Amsterdam
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Marzo 2021 - 17.44


ATF

Opera dei negazionisti e dei fascisti che li sostengono. La prova non c’è ma il forte sospetto.

L’esplosione di un ordigno vicino a un laboratorio di analisi per il coronavirus a Bovenkarspel, cittadina a nord di Amsterdam, non è stata un incidente, ma un attacco deliberato.

Lo ha detto alla radio un portavoce della polizia olandese, riferendo che nell’attentato, avvenuto poco prima delle 7, nessuno è rimasto ferito.

Il primo ministro Mark Rutte ha condannato il sospetto attacco come “del tutto inaccettabile”, in particolare è ”orribile” che siano stati presi di mira i dipendenti del ministero della Salute, ”che stanno dando il massimo per proteggere il Paese dal coronavirus”.

Il ministro della Salute, Hugo de Jonge, ha definito l’attacco “folle”.

Leggi anche:  Storia di Mikael, 11 anni e nato ad Amsterdam: rischia la deportazione in Armenia per la stretta sui rifugiati
Native

Articoli correlati