Il rapporto degli 007 Usa che inchioda il principe Salman: "Approvò l'assassinio di Khashoggi"
Top

Il rapporto degli 007 Usa che inchioda il principe Salman: "Approvò l'assassinio di Khashoggi"

Il rapporto dell'intelligence: "A partire dal 2017, il principe ereditario ha avuto controllo assoluto sulle organizzazioni di sicurezza e di intelligence del regno"

Mohammed bin Salman
Mohammed bin Salman
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Febbraio 2021 - 20.18


ATF

È stato diffuso il report dell’intelligence americana da cui si evince, senza ombra di dubbio, che è stato il Principe ereditario saudita Mohammed bin Salman a ordinare l’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi. 
“Siamo giunti a questa conclusione alla luce del controllo del principe ereditario sul processo decisionale nel regno, del coinvolgimento diretto di un importante consigliere e di membri del personale di sicurezza di Mohammed bin Salman nell’operazione, e per l’appoggio del principe ereditario al ricorso a misure violente per mettere a tacere i dissidenti all’estero, compreso Khashoggi”, si precisa nel documento.
“A partire dal 2017, il principe ereditario ha avuto controllo assoluto sulle organizzazioni di sicurezza e di intelligence del regno, rendendo così altamente improbabile che funzionari sauditi potessero compiere un’operazione di questo genere senza l’autorizzazione del principe ereditario”, ha rimarcato l’intelligence.

Leggi anche:  Ha fatto ingerire alla prozia del cibo che non poteva mangiare portandola alla morte per l'eredità: "Sono innocente"
Native

Articoli correlati