Top

La Polonia sovranista si arrende alla realtà: "Natale e Capodanno a casa"

Il ministro della Sanità Adam Niedzielski: ''Non possiamo vaccinare mentre cresce la pandemia, perché sarebbe difficile organizzare un efficace piano"

Il ministro polacco della Sanità Adam Niedzielski
Il ministro polacco della Sanità Adam Niedzielski

globalist Modifica articolo

15 Dicembre 2020 - 14.55


Preroll

E anche tra i paesi di Visegrad, dove la destra è al governo, alla fine sono stati costretti a fare i conti con la realtà.
Il ministro polacco della Sanità Adam Niedzielski ha chiesto ai suoi connazionali di restare a casa a Natale e durante il Capodanno, mentre il Paese si appresta a lanciare un piano di vaccinazioni contro il coronavirus. ”Non possiamo vaccinare mentre cresce la pandemia, perché sarebbe difficile organizzare un efficace piano di vaccinazione” con i contagi in crescita, ha aggiunto, dopo che ieri aveva messo in guardia dalla terza ondata della pandemia.
La Polonia ha già messo da parte circa tre miliardi di zloty (pari a 815 milioni di dollari) per il suo programma di vaccinazione che inizierà a gennaio, ha quindi annunciato il primo ministro Mateusz Morawiecki. Nelle ultime 24 ore in Polonia sono stati registrati 6.907 nuovi casi di coronavirus e 349 morti.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile