Negli Usa clima di piombo: i Grandi Elettori del Michigan si riuniscono a porte chiuse dopo alcune minacce
Top

Negli Usa clima di piombo: i Grandi Elettori del Michigan si riuniscono a porte chiuse dopo alcune minacce

Gli elettori si riuniranno nel Campidoglio locale, a Lansing e tutta la struttura sarà chiusa al pubblico, ha annunciato uno dei deputati.

Il Campidoglio del Michigan
Il Campidoglio del Michigan
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Dicembre 2020 - 15.28


ATF

Siamo arrivati a questo punto: i Grandi Elettori dello Stato del Michigan, che si riuniscono oggi per eleggere ufficialmente il prossimo presidente degli Stati Uniti si incontreranno a porte chiuse dopo alcune minacce ritenute credibili indirizzate da una fonte non identificata. 
Gli elettori si riuniranno nel Campidoglio locale, a Lansing e tutta la struttura sarà chiusa al pubblico, ha annunciato uno dei deputati.
Nelle elezioni del 3 novembre il presidente eletto Joe Biden si è assicurato 306 grandi elettori, mentre il presidente uscente Donald Trump 232. Si attende comunque il voto del Collegio per assegnare la vittoria.

Leggi anche:  Biden paragona lo sbarco in Normandia alla campagna per opporsi alle invasioni di Putin
Native

Articoli correlati