I soldati israeliani sparano sui palestinesi che protestavano: ucciso un ragazzino di 13 anni
Top

I soldati israeliani sparano sui palestinesi che protestavano: ucciso un ragazzino di 13 anni

Decine di manifestanti hanno lanciato sassi contro i miltari di Tel Aviv nei villaggi di Al-Mughayyir e di Malik, vicino Ramallah. Il ragazzo era stato ferito all'addome.

Ali Abu Alia il ragazzo palestinese ucciso dagli israeliani
Ali Abu Alia il ragazzo palestinese ucciso dagli israeliani
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Dicembre 2020 - 20.57


ATF

Una notizia terribile per una storia di conflitto asimmetrico che vede un esercito super-equipaggiato da una parte e gente spesso disarmata dall’altra.
Un ragazzo palestinese di 13 anni, Ali Abu Alia, è morto questa sera per le conseguenze delle ferite riportate questa mattina durante gli scontri con i soldati israeliani avvenuti nei villaggi di Al-Mughayyir e di Malik, vicino Ramallah.
A renderlo noto è stato il ministero della Salute dell’Autorità palestinese, precisando che decine di manifestanti hanno lanciato sassi contro i soldati israeliani. Il ragazzo era stato ferito all’addome.

Leggi anche:  Israele ha detto che il Paese risponderà all’attacco missilistico e con i droni dell’Iran
Native

Articoli correlati