Madrid (in mano alla destra) fa poco contro il Covid e Sanchez minaccia di intervenire
Top

Madrid (in mano alla destra) fa poco contro il Covid e Sanchez minaccia di intervenire

Il premier socialista contro la governatrice, Isabel Diaz Ayuso (della destra del Partido Popular)

Pedro Sanchez
Pedro Sanchez
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Ottobre 2020 - 09.56


ATF

Anche lì c’è chi vuole lottare contro il Covid e una destra che fa più o meno ostruzionismo.

Dopo la sentenza che ha abrogato i provvedimenti restrittivi adottati per Madrid di fronte all’aumento dei casi di coronavirus (e con la contrarietà delle autorità regionali), il governo spagnolo sta valutando l’adozione di un nuovo stato di emergenza.

Il premier socialista Pedro Sanchez ha presentato alla governatrice, Isabel Diaz Ayuso (della destra del Partido Popular) tre possibilità: che sia il governo regionale a imporre un’ordinanza con dei provvedimeni analoghi; in alternativa, che Madrid chieda al governo di imporre lo stato di emergenza; oppure che sia il goevrno ad intervenire unilateralmente.

Sanchez ha di fatto convocato un Consiglio dei ministri ad hoc se Ayuso non accetterà una delle due alternative.

Di fatto, gli appelli di Sanchez per una riunione bilaterale sono stati ignorati dalle autorità regionali per tutta la giornata di ieri, e solo alle 22.45 il premier ha potuto parlare con la governatrice, alla quale ha trasmesso quello che di fatto è un ultimatum.

Leggi anche:  Antonio Maíllo è il nuovo leader di Izquierda Unida

Prosegue quindi il braccio di ferro tra la regione, accusata di non fare abbastanza per fermare la diffusione del virus, e il governo centrale: una lotta che di fatto è fra i due principali partiti, socilisti e Pp, ma che rischia di mandare all’aria anche la coalizione che governa la capitale.

Il socio principale di Ayuso, Ciudadanos, ha già fatto sapere di essere favorevole alla prima opzione, ovvero la legge regionale; Ayuso continua a insistere su un approccio diverso e meno restrittivo, ma potrebbe vedere andare in fumo la sua maggioranza.

Native

Articoli correlati