La corte distrettuale di Los Angeles ha ordinato a Trump di rilasciare i bambini migranti detenuti

Almeno 860 migranti", tra cui bambini di un anno, erano detenuti in strutture alberghiere a San Diego, Phoenix, El Paso, Miami, Los Angeles e Seattle, per accelerare le pratiche di espulsione.

Migranti detenuti

Migranti detenuti

globalist 5 settembre 2020

Una corte distrettuale di Los Angeles ha ordinato all'amministrazione Trump di rilasciare entro il 15 settembre tutti i bambini migranti detenuti negli alberghi.


La sentenza arriva dopo che il mese scorso il New York Times aveva riferito di "almeno 860 migranti", tra cui bambini di un anno, detenuti in strutture alberghiere a San Diego, Phoenix, El Paso, Miami, Los Angeles e Seattle, per accelerare le pratiche di espulsione.


Secondo quanto riportato dall'emittente Nbc, il giudice della corte di Los Angeles ha ordinato il rilascio e "il trasferimento di tutti i minori, sia accompagnati che non accompagnati, attualmente detenuti negli alberghi in strutture autorizzate".


Secondo il National Center for Youth Law, almeno 650 bambini immigrati sono stati trattenuti negli alberghi tra aprile e luglio, prima di essere espulsi.