Top

Aereo abbattuto, interviene il Canada: "Colpito da missile iraniano, abbiamo le prove"

Justin Trudeau: "Queste nuove informazioni rafforzano la necessità di una indagine approfondita su questa questione"

Justin Trudeau
Justin Trudeau

globalist

9 Gennaio 2020 - 18.12


Preroll

Secondo il giornale Newsweek, che sostiene di avere le sue fonti all’interno del Pentagono, l’aereo iraniano abbattuto precipitato subito dopo il decollo a Teheran sarebbe stato abbattuto da un missile del sistema antiaereo iraniano partito per sbaglio. 
Il volo dell’Ukraine Airlines 752, decollato dall’aeroporto internazionale ‘Imam Khomeini’ di Teheran e diretto a Kiev, ha perso i contratti poco dopo l’attacco lanciato dall’Iran contro basi militari che ospitano le forze statunitensi in Iraq. Secondo le fonti, l’aereo sarebbe stato colpito dal sistema missilistico terra-aria Tor-M1 di fabbricazione russa. Una fonte del Pentagono e un alto funzionario dell’intelligence degli Stati Uniti hanno detto a Newsweek che la valutazione del Pentagono è che l’abbattimento sia stato accidentale. Per le fonti, il sistema antiaereo iraniano era probabilmente attivo in seguito all’attacco missilistico.
Immediata la risposta di Teheran, che parla di “teoria senza senso”: lo sostiene il responsabile dell’aviazione civile e viceministro dei Trasporti iraniano, Ali Abedzadeh. “Diversi aerei interni e internazionali volavano nello spazio aereo iraniano nello stesso momento alla stessa altitudine” e non hanno avuto problemi, ha sottolineato in una nota.
L’intervento del Canada
Justin Trudeau, primo ministro canadese, ha affermato che il Canada è in possesso delle prove che l’aereo sia stato colpito da un missile iraniano: “Abbiamo informazioni d’intelligence da diverse fonti, compresi i nostri alleati e la nostra intelligence. Le prove indicano che l’aereo è stato abbattuto da un missile iraniano terra-aria” ha dichiarato Trudeau. 
“Queste nuove informazioni rafforzano la necessità di una indagine approfondita su questa questione. Il Canada sta lavorando con gli alleati per assicurare che venga condotta una indagine approfondita e credibile”, ha aggiunto Trudeau. Le parole del primo ministro canadese arrivano dopo che numerosi media hanno citato fonti del Pentagono secondo le quali l’aereo civile sarebbe stato abbattuto per errore da un missile iraniano. A bordo dell’aereo precipitato ieri a Teheran poco dopo il raid iraniano contro basi americane in Iraq c’erano 176 persone, fra cui 63 cittadini canadesi. Il Canada non ha un’ambasciata a Teheran. In una telefonata al ministro degli Esteri Luigi Di Maio, l’omologo canadese Philippe Champagne ha chiesto oggi l’assistenza dell’Italia per la protezione degli interessi canadesi e la facilitazione delle attività di assistenza consolare in Iran in relazione all’incidente aereo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage