Salvini attacca la Ue e rispolvera un motto del fascismo: me ne frego
Top

Salvini attacca la Ue e rispolvera un motto del fascismo: me ne frego

L'estremista di destra che fa campagna elettorale indebitando gli italiani punta a una rottura con Bruxelles

Salvini nello stabilimento fascista di Chioggia
Salvini nello stabilimento fascista di Chioggia
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Settembre 2018 - 16.25


ATF

Cosa fa un reazionario al governo? Scimmiotta Trump, lecchineggia con Putin e la Russia ma soprattutto scimmiotta Benito Mussolini con grande sprezzo del pericolo, visto che la gloria del duce, tutto Italia e italiani, tutto abbasso la Francia e la perfida Albione terminò mentre travestito da soldato tedesco nascosto in un camion cercava di raggiungere la Svizzera (a proposito del fatto che chi cerca scampo ha un giudizio sull’accoglienza e sui fili spinati un po’ diverso da quello di Orban..
Così il ministro della paura, che con la manovra economica mira a finanziare la sua campagna elettorale facendo debito pubblico per gli italiani e cerca pretesti per dare la colpa alla cattiva Europa è tornato a tirare in ballo uno dei motti fatti propri dal fascismo e, in particolare, degli squadristi.

Così l’estremista di destra ha detto: Salvini: “è una manovra che investe su coloro che soldi non ne hanno: pensionati, giovani disoccupati. Se a Bruxelles mi dicono che non lo posso fare me ne frego e lo faccio lo stesso”.

Leggi anche:  Piero Gobetti, il martire del fascismo che sognava la rivoluzione liberale
Native

Articoli correlati