Top

I Narcos come l'Isis: cinque teste mozzate trovate sul cofano di un taxi

Nel paese imperversa la guerra tra i cartelli della droga, che negli ultimi due giorni ha provocato 31 morti di cui tre sono adolescenti.

La polizia di Veracruz
La polizia di Veracruz

globalist

7 Gennaio 2018 - 11.24


Preroll

Continuano gli orrori quotidiani in Messico, dove imperversa la guerra ai narcos: cinque teste mozzate sono state trovate sul cofano di un taxi nello stato di Veracruz, comune di Tlacotalpan. I media locali hanno riferito che i corpi erano invece all’interno del veicolo. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Su chi ci sia dietro il governatore Miguel Angel Yunes non ha dubbi, attribuendo subito la colpa ai signori della droga. Negli ultimi due giorni, la guerra tra i cartelli messicani ha provocato 31 morti nel solo stato di Chihuahua, al confine con gli Stati Uniti. Lo ha reso noto Carlos Huerta, portavoce della Procura locale sottolineando che si tratta delle vittime delle violenze tra i due cartelli rivali di Juarez e Sinaloa. Dei 31 decessi, 22 sono avvenuti a Ciudad Juarez, sette nella capitale dello stato Chihuahua e due a Bocoyna: tra le vittime anche quattro donne e tre adolescenti di 14, 15 e 17 anni.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

 

 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile