India, volontaria 70enne violentata: è caccia allo stupratore
Top

India, volontaria 70enne violentata: è caccia allo stupratore

L'aggressore è una guardia del "Ganga Resort" situato vicino al tempio di Shulantankeshwar Mahadev.

Manifestazione contro gli stupri in India
Manifestazione contro gli stupri in India
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Giugno 2017 - 12.38


ATF

Una volontaria francese di 70 anni, residente a Varanasi (India settentrionale) dal 1977, e impegnata fra l’altro come volontaria presso la Kiran Society specializzata nell’inserimento sociale dei disabili, è stata picchiata e violentata ieri da una guardia di un villaggio turistico in cui risiede da undici mesi. Lo riferisce oggi il quotidiano in lingua hindi Amar Ujala.

Un portavoce dell’associazione ha riferito di aver incontrato la donna «stamani dopo che è stata medicata in un ospedale e che si è recata in un commissariato di polizia».

L’aggressore è una guardia del “Ganga Resort” situato vicino al tempio di Shulantankeshwar Mahadev. La 70enne lo ha accusato di averla picchiata e poi violentata. L’accaduto è stato confermato dal sovrintendente di polizia di Varanasi, Nitin Tiwari.

L’aggressore, scrive infine il giornale, è fuggito verso Mirzapur, città di cui è originario, ed è ora attivamente ricercato dalla polizia.

Leggi anche:  Violenza sessuale nell'androne di un palazzo, vittima una 30enne senza fissa dimora: si cerca l'aggressore
Native

Articoli correlati