Primo marine britannico ucciso combattendo contro l'Isis
Top

Primo marine britannico ucciso combattendo contro l'Isis

Si tratterebbe del 25enne Konstandinos Erik Scurfield, di Barnsley, ucciso lunedì nei pressi della città di Qamishli, lungo il confine con la Turchia.

Primo marine britannico ucciso combattendo contro l'Isis
Preroll

Desk2 Modifica articolo

4 Marzo 2015 - 09.24


ATF

Un ex Royal Marine è stato considerato il primo britannico ad essere caduto combattendo al fianco delle milizie curde in guerra contro i jihadisti dello Stato Islamico.

Come scrive il Telegraph, si tratterebbe del 25enne Konstandinos Erik Scurfield, di Barnsley, ucciso lunedì nei pressi della città di Qamishli , lungo il confine con la Turchia. Si ritiene che sia stato raggiunto da un colpo di mortaio durante un combattimento con i jihadisti dell’Is.

Alcune immagini che circolano sui social media ritraggono Scurfield tra le rovine di una città siriana durante un’offensiva curda per respingere dall’aera le milizie dell’Is. Al suo fianco si vede Ashley Johnston, il 28enne australiano rimasto ucciso la scorsa settimana e considerato il primo occidentale caduto combattendo contro l’Is.

[GotoHome_Torna alla Home]

Leggi anche:  Austria, arrestata quattordicenne: pianificava attentato Isis a Graz
Native

Articoli correlati