Figlio di desaparecidos, nuovo ministro argentino
Top

Figlio di desaparecidos, nuovo ministro argentino

Si chiama Juan Martin Fresneda. I suoi genitori erano stati rapiti e uccisi nel luglio del 1977. Nomina storica nell'Argentina che non dimentica.

Juan Martin Fresneda, nuovo ministro dei diritti umani, figlio di desaparecidos
Juan Martin Fresneda, nuovo ministro dei diritti umani, figlio di desaparecidos
Preroll

redazione Modifica articolo

15 Maggio 2012 - 19.53


ATF

Nomina storica nell’Argentina che non dimentica i crimini contro l’umanità della dittatura dal secondo dopoguerra in poi. Juan Martin Fresneda, 37enne figlio di desaparecidos argentini è stato nominato ministro dei diritti umani. Prende il posto di Eduardo Luis Duhalde, recentemente scomparso.

Oggi la sua designazione ufficiale. I suoi genitori erano stati sequestrati nel luglio del 1977 a Mar del Plata. Sua madre, come tante donne rapite in quegli anni, era incinta. Juan Martin Fresneda è stato uno dei fondatori dell’organismo “figli di desaparecidos”, partecipando a numerosi processi contro i repressori e criminali della dittatura di Jorge Rafael Videla, nella città di Cordoba.

Leggi anche:  L'Argentina dichiara l'Iran 'stato terrorista' per un attentato del 1994 che provocò una strage
Native

Articoli correlati