Whatsapp, ora si può chattare con sé stessi: ecco a cosa serve la nuova funzione
Top

Whatsapp, ora si può chattare con sé stessi: ecco a cosa serve la nuova funzione

Whatsapp, la chat con sé stessi sarà nell'elenco delle chat. Al momento, la funzione è disponibile solo su alcuni dispositivi Android e Ios.

Whatsapp, ora si può chattare con sé stessi: ecco a cosa serve la nuova funzione
Whatsapp
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Novembre 2022 - 19.01


ATF

WhatsApp ha lanciato una nuova funzione che consente agli utenti di chattare con sé stessi, affermando che anche questa conversazione sarà crittografata end-to-end.

Proprio come su Telegram, sarà quindi possibile avere una chat personale in cui conservare dati e file senza dover per forza ricorrere ad app esterne. Ecco come utilizzarla! Dopo la funzione “Communities”, sempre ispirata a Telegram, che permette di riunire diversi gruppi sotto un unico macrogruppo e facilitarne la gestione, oggi assistiamo all’introduzione di un’altra feature decisamente degna di nota. All’inizio potrebbe non sembrare molto utile, ma la messaggistica personale utilizzata con sé stessi potrebbe diventare uno strumento molto più interessante di quanto pensiamo.

Le cose diventano ancora più semplici se si aggiunge un collegamento alla chat con se stessi sulla schermata iniziale. Per inviare un messaggio a sé stessi su WhatsApp, basta aprire l’applicazione e toccare l’icona “Nuova chat”, e una delle prime voci ti permetterà d’iniziare una nuova chat con te stesso.

Dovrai quindi solo poi digitare il messaggio e premere invio. Tutto qui! Ora troverete la chat con voi stessi nell’elenco delle chat, proprio come una conversazione normale. Al momento, la funzione è disponibile solo su alcuni dispositivi Android e iOS, quindi non spaventarti se non la trovi subito: sicuramente arriverà nelle prossime settimane!

Leggi anche:  Quando Google Maps sbaglia strada

Perché inviare un messaggio a se stessi su WhatsApp?
Anche se all’inizio potrebbe non sembrare una funzione molto utile, in realtà ci sono diversi motivi per cui si vorrebbe inviare un messaggio a se stessi su WhatsApp. Per cominciare, è un ottimo modo per trasferire piccoli file tra più dispositivi in modalità wireless. Basta allegare il file alla chat e poi aprirlo sull’altro dispositivo.
Il che significa che non sarà più necessario collegare – ad esempio – il telefono al PC per trasferire una foto o un documento: basterà utilizzare Whatsapp Desktop.

Native

Articoli correlati