Olanda-Inghilterra 1-2: gli inglesi in finale con la Spagna
Top

Olanda-Inghilterra 1-2: gli inglesi in finale con la Spagna

Hanno superato l’Olanda con pieno merito, ribaltando il gol iniziale di Xavi Simons (7) con un rigore di Kane (6,5) e il gol di Watkins (7) allo scadere.

Olanda-Inghilterra 1-2: gli inglesi in finale con la Spagna
Fonte: Ansa.it
Preroll

redazione Modifica articolo

10 Luglio 2024 - 23.40 Culture


ATF

di Pancrazio Cardelli Anfuso

Sarà l’Inghilterra a sfidare la Spagna nella finale di Berlino. Una bella gara, che ha visto l’Inghilterra proporsi tenendo in mano il pallino del gioco e l’Olanda giocare il suo calcio di posizione, puntando sui calci piazzati e sui guizzi di Gakpo (6,5), oggi meno incisivo del solito, e dell’indiavolato Simons.

Southgate (7) indovina la sostituzione più inaspettata: toglie dal campo il migliore, Foden (7,5), e il capitano Kane, e trova la soluzione col bellissimo gol dei subentrati Palmer e Watkins. Un bel primo tempo, aperto dal magnifico gol di Simons, che al 7’ approfitta di un’incertezza di Rice (6) per segnare, quasi in scivolata, con un gran tiro che fulmina Pickford (6,5), decisivo nel secondo tempo con una parata importante su Van Dijck (6,5). L’Inghilterra reagisce subito e trova un calcio di rigore, causato da un incauto intervento di Dumfries (6,5) su Kane. Il terzino interista è protagonista assoluto, nel bene e nel male, nel primo tempo: si riscatta dal fallo da rigore con un salvataggio sulla linea che nega il gol a Foden, che aveva superato in tunnel Verbruggen (6), poi colpisce la parte alta della traversa con uno stacco prodigioso su calcio d’angolo.

Leggi anche:  Sei famoso? Fatti un selfie con me: la moda che dilaga sui campi dell'europeo

Anche Foden colpisce un palo con uno splendido tiro: è andato vicinissimo al gol in tre occasioni ma non ha avuto fortuna, lasciando il segno sulla partita, anche con l’assist per un bel gol annullato a Saka (6) per fuorigioco nel finale di partita. L’infortunio a Depay (6) al 35’ del primo tempo cambia la partita, perché Koeman (6) inserisce Veerman (6), un centrocampista in più che serve a sabotare il fervore del centrocampo inglese. La gara ne risente, anche perché la stella Bellingham (5,5) non è in serata e l’Olanda controlla agevolmente la situazione, tentando qualche sortita pericolosa. Quando la gara sembra avviata ai supplementari, Watkins riesce a fare il colpaccio, sfuggendo alla marcatura di De Vrij (5,5) e portando gli inglesi in paradiso, per la seconda finale europea consecutiva.

La Spagna è avversario difficilissimo, ma l’Inghilterra, dopo un avvio un po’ stentato, si mostra degna del confronto, potendo opporre alla freschezza dei giovani spagnoli il talento altrettanto scintillante di Saka, Foden, Bellingham. Sarà una grande finale.

Native

Articoli correlati