Real Madrid in finale di Champions League, Carlo Ancelotti senza parole: "E' successo di nuovo!"
Top

Real Madrid in finale di Champions League, Carlo Ancelotti senza parole: "E' successo di nuovo!"

Champions League, Ancelotti: «È successo un'altra volta, è incredibile - ha dichiarato il tecnico al termine della partita -  Si dice che 90 minuti al Bernabeu sono molto lunghi, è stato così. Abbiamo giocato bene, meritavamo di vincere». 

Real Madrid in finale di Champions League, Carlo Ancelotti senza parole: "E' successo di nuovo!"
Carlo Ancelotti
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Maggio 2024 - 08.58


ATF

Carlo Ancelotti raggiunge la sua sesta finale di Champions League – tre con il Milan e tre con il Real Madrid – al termine dell’ennesima incredibile partita dei Blancos, che nei minuti di recupero ribaltano lo svantaggio contro il Bayern Monaco al Santiago Bernabeu.

«È successo un’altra volta, è incredibile – ha dichiarato il tecnico al termine della partita –  Si dice che 90 minuti al Bernabeu sono molto lunghi, è stato così. Abbiamo giocato bene, meritavamo di vincere e abbiamo vinto agli sgoccioli, come accade in partite di questo livello». 

«Sui cambi discutiamo con Davide, l’idea di Joselu era condivisa perché lui in area è molto forte e pericoloso. Delegare nella leadership è importante, io ho uno staff di alto livello per fortuna e giocatori caratterialmente fortissimi» chiosa Ancelotti ai microfoni di Prime Video.  

Il tabellino della partita e i voti per Italpress

Real Madrid (4-3-1-2): Lunin 6.5; Carvajal 6.5, Rudiger 6.5, Nacho 6, Mendy 6; Valverde 6 (36’st Joselu 8), Tchouameni 6 (24’st Camavinga 6), Kroos 6.5 (24’st Modric 6); Bellingham 6 (55’st Militao sv); Rodrygo 6.5 (36’st Diaz 6), Vinicius 7. In panchina: Courtois, Kepa, Garcia, Vazquez, Guler, Ceballos. Allenatore: Ancelotti 7. 

Leggi anche:  Serie A, svelato il calendario della stagione 24/25: segui la diretta video, ecco tutte le giornate e i big match

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer 5.5; Kimmich 6, De Ligt 5.5, Dier 6, Mazraoui 6; Laimer 6, Pavlovic 6; Sané 5.5 (31’st Kim 5.5), Musiala 6.5 (40’st Muller 5.5), Gnabry 6.5 (27’pt Davies 7); Kane 5.5 (40’st Choupo-Moting 5.5). In panchina: Peretz, Ulreich, Upamecano, Zaragoza, Goretzka, Tel. Allenatore: Tuchel 5.5. Arbitro: Marciniak (Polonia) 5.5. Reti: 23’st Davies, 43’st e 46’st Joselu. Note: serata serena, terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Tuchel e Camavinga. Angoli: 8-4. Recupero: 1’pt, 15’st.

Native

Articoli correlati