Mourinho e la scena del silenzio per i presunti errori arbitrali: la Roma in 9, finisce 1-1 con la Fiorentina
Top

Mourinho e la scena del silenzio per i presunti errori arbitrali: la Roma in 9, finisce 1-1 con la Fiorentina

José Mourinho, come spesso gli accade, ha inscenato la solita stucchevole protesta silenziosa contro gli arbitri e i presunti errori: lui è tutti i tesserati della Roma non si sono presentati davanti ai microfoni.

Mourinho e la scena del silenzio per i presunti errori arbitrali: la Roma in 9, finisce 1-1 con la Fiorentina
Jose Mourinho
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Dicembre 2023 - 09.12


ATF

Roma – Fiorentina finisce 1-1, al termine di una partita tesa e convulsa e con un finale acceso. La squadra di Mourinho va in vantaggio con Lukaku, poi si fa male Dybala e la Roma si spegne. Nel secondo tempo è il doppio giallo a Zalewski a segnare il match, visto che dopo pochi istanti Martinez Quarta pareggia con un gran colpo di testa. A pochi minuti dalla fine, una terribile entrata di Lukaku fa guadagnare il secondo rosso per la Roma.

José Mourinho, come spesso gli accade, ha inscenato la solita stucchevole protesta silenziosa contro gli arbitri e i presunti errori: lui è tutti i tesserati della Roma non si sono presentati davanti ai microfoni.

“Vedo cose positive, ma tanto – le parole di Vincenzo Italiano – Reagire all`approccio feroce della Roma non era semplice. Siamo stati bravi a non uscire dalla gara e poi a fare di tutto per vincerla. Senza alcune scelte affrettate potevamo vincere. Usciamo a testa alta, dopo una partita giocata da grande squadra.

Leggi anche:  Sara Gama dà l'addio alla Nazionale dopo 140 presenze: "Grazie di tutto, è stato un viaggio straordinario"

Sono contento, giochiamo ogni tre giorni. Oggi è tutto positivo quanto ho visto”. Sulla corsa Champions aggiunge: “Ci sono delle gerarchie che se qualcuno non viaggia come sempre fatto si possono attaccare. Dobbiamo avere continuità nei risultati se vogliamo arrivare in Champions. Il nostro obiettivo è migliorare gli ultimi piazzamenti, poi vediamo a fine anno. Vogliamo continuare anche nelle coppe. Anche le altre devono macinare punti per restare attaccati, anche noi vogliamo rimanere lì”.

Native

Articoli correlati