Juventus-Napoli, il debutto delle body-cam sui calciatori: ecco di cosa si tratta
Top

Juventus-Napoli, il debutto delle body-cam sui calciatori: ecco di cosa si tratta

Juve-Napoli: Dazn e Juventus, in collaborazione con Lega Serie A, sono pronte a sperimentare l'utilizzo della body cam sui calciatori nel prepartita per catturare i momenti del riscaldamento pre-gara.

Juventus-Napoli, il debutto delle body-cam sui calciatori: ecco di cosa si tratta
Body cam
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Dicembre 2023 - 11.05


ATF

Juventus-Napoli si terrà venerdì 8 dicembre alle 20:45, un anticipo di lusso che porterà anche una grande novità sugli schermi dei tifosi italiani. Dazn e Juventus, in collaborazione con Lega Serie A, sono pronte infatti a sperimentare l’utilizzo della body cam sui calciatori nel prepartita per catturare i momenti del riscaldamento pre-gara.

“Dopo il primo esperimento che abbiamo fatto in allenamento la scorsa stagione, siamo molto orgogliosi di questo debutto che proietta la Serie A Tim verso il futuro dell’intrattenimento. Con la spettacolarizzazione degli eventi sportivi che sta diventando sempre più centrale, lo sviluppo di funzionalità e l’interazione sempre più coinvolgente con il contenuto attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative come la body cam, diventano driver fondamentali per dare al tifoso un accesso privilegiato e inedito. Il futuro del calcio passa dal fan engagement, quello di oggi è un primo passo per portare il calcio italiano verso il futuro dell’intrattenimento”, il commento di Stefano Azzi, Ceo di Dazn Italia.

Leggi anche:  Dani Alves condannato a 4 anni e 6 mesi per stupro: l'ex campione brasiliano si professa innocente

Pierluigi Pardo sarà il telecronista, accompagnato da due commentatori tecnici, Massimo Ambrosini e Andrea Stramaccioni. Non solo body cam. Grazie alla collaborazione con Lega Serie A e Juventus, il big match permetterà a tutti tifosi di sperimentare una visione spettacolare della partita con le riprese di una telecamera speciale che con le sue inquadrature e immagini aeree fino a un minimo di 15 metri dal terreno di gioco consentirà di raccontare l’atmosfera della partita in modo ancora più spettacolare e permetterà ai tifosi di vedere le azioni dei loro beniamini da una prospettiva ancora più coinvolgente.

Native

Articoli correlati