Il Mondiale del 2034 all'Arabia Saudita? La strada è in discesa. Human Rights Watch: "Peggio del Qatar"
Top

Il Mondiale del 2034 all'Arabia Saudita? La strada è in discesa. Human Rights Watch: "Peggio del Qatar"

Via libera alla candidatura (unica) dell'Arabia Saudita per il Mondiale 2034, dopo il ritiro dell'Australia. Human Rights Watch denuncia: "E' un Paese peggiore del Qatar dal punto di vista dei diritti umani".

Il Mondiale del 2034 all'Arabia Saudita? La strada è in discesa. Human Rights Watch: "Peggio del Qatar"
La Coppa del Mondo di calcio in Arabia Saudita nel 2034?
Preroll

globalist Modifica articolo

31 Ottobre 2023 - 14.29


ATF

L’Australia si ritira dalla corsa all’organizzazione del mondiale di calcio del 2034, Sidney lascia quindi la strada spianata alla candidatura unica dell’Arabia Saudita. Dopo il Qatar nel 2022, la Penisola araba potrebbe quindi ospitare anche la competizione del 2034. Non una buona notizia, secondo il direttore Human Rights Watch, Wenzel Michalski.

«La Fifa si è data un’agenda sui diritti umani in cui si afferma che i paesi ospitanti della Coppa del Mondo devono aderire ai diritti umani. E come sappiamo questo non è il caso dell’Arabia Saudita, cosa che non è assolutamente concepibile in Arabia Saudita».

«Prendiamo solo la libertà di stampa, che secondo lo statuto della Fifa deve essere garantita. E lì non esiste. O la parità di diritti. O nessuna discriminazione contro le persone Lgbt, per esempio. O semplicemente il diritto alla libertà di espressione».

La Federcalcio australiana ha motivato così la decisione di ritirarsi dalla corsa. «Dopo aver preso in considerazione tutti i fattori, siamo giunti alla conclusione di non farlo per la competizione del 2034. Football Australia ambisce a portare sempre più tornei importanti sulle nostre coste. Crediamo di essere in una posizione forte per ospitare la Coppa d’Asia femminile nel 2026 e poi accogliere le più grandi squadre del calcio mondiale per la Coppa del mondo per club Fifa 2029».

Leggi anche:  La poesia del calcio nei versi e nei testi di Giovanni Raboni
Native

Articoli correlati