Top

Iran, il regime alla Nazionale: "Giocate bene contro gli Usa o vi torturiamo"

Iran-Usa, le famiglie dei giocatori iraniani «sono state minacciate di arresto e tortura se i giocatori non si comporteranno bene prima della partita contro gli Stati Uniti», rivela una fonte della Cnn.

Iran, il regime alla Nazionale: "Giocate bene contro gli Usa o vi torturiamo"
Iran-Usa, Qatar2022.

globalist Modifica articolo

29 Novembre 2022 - 09.43


Preroll

Qatar 2022, Iran – Usa. Le famiglie dei giocatori iraniani «sono state minacciate di arresto e tortura se i giocatori non si comporteranno bene prima della partita contro gli Stati Uniti»: lo scrive la Cnn, citando «una fonte coinvolta nella sicurezza dei giochi».

OutStream Desktop
Top right Mobile

In seguito al rifiuto dei calciatori iraniani di cantare l’inno nazionale della nazione nella loro partita di apertura contro l’Inghilterra il 21 novembre, la fonte ha detto che i giocatori sono stati convocati a un incontro con membri del Corpo delle guardie rivoluzionarie iraniane. In quell’occasione sarebbe stato detto loro che le loro famiglie avrebbero affrontato «violenze e torture» se non avessero cantato l’inno nazionale o se avessero aderito a qualsiasi protesta politica contro il regime di Teheran.

Middle placement Mobile

La fonte citata dalla Cnn, che sta monitorando da vicino le agenzie di sicurezza iraniane che operano in Qatar durante il periodo della Coppa del Mondo, ha affermato che decine di ufficiali delle Guardie rivoluzionarie sono impegnati a sorvegliare i giocatori iraniani che non sono autorizzati a socializzare al di fuori della squadra o incontrare stranieri. «C’è un gran numero di agenti di sicurezza iraniani in Qatar che raccolgono informazioni e monitorano i giocatori», ha detto la fonte.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile