Saluto fascista allo stadio, un tifoso viene bandito a vita dalle partite di calcio
Top

Saluto fascista allo stadio, un tifoso viene bandito a vita dalle partite di calcio

Il gesto, compiuto durante la finale di Coppa d'Australia, è stato ripreso dalle telecamere. La federazione ha detto di aver vietato allo spettatore di assistere alle partite di calcio sia della A-League che della nazionale.

Saluto fascista allo stadio, un tifoso viene bandito a vita dalle partite di calcio
La finale di Coppa d'Australia tra Macarthur e Sydney
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Ottobre 2022 - 09.53


ATF

La Football Australia (FA) ha dichiarato di aver emesso un divieto a vita per un tifoso che, durante la partita tra Macarthur Fc e Sydney United 58, ha fatto un saluto fascista. Il gesto, compiuto durante la finale di Coppa d’Australia, è stato ripreso dalle telecamere. La federazione ha detto di aver vietato, con effetto immediato, allo spettatore, che non è stato nominato ma è stato identificato, di assistere alle partite di calcio sia della A-League che della nazionale.

«Football Australia adotta una politica di tolleranza zero nei confronti del comportamento irrispettoso e offensivo in occasione di eventi sanzionati e non tollererà comportamenti che potrebbero potenzialmente offendere, insultare, umiliare, denigrare o diffamare spettatori, giocatori o funzionari», ha affermato la federazione in una nota. La FA ha aggiunto che sta continuando a lavorare con la polizia e le «parti interessate» per identificare altri spettatori «che potrebbero aver commesso un comportamento antisociale simile» durante la partita. La federazione aveva precedentemente affermato che otto persone erano state mandate via dal CommBank Stadium di Sydney.

Leggi anche:  Arianna Mihajlovic racconta: "Il Bologna ha pagato lo stipendio di Sinisa anche dopo la morte, gesto straordinario"

Native

Articoli correlati