Top

Bassetti sulle nuove regole per gli stadi: "Si deve imporre l'obbligo vaccinale ai calciatori"

A Radio Anch'io sport, su Radio Uno, l'infettivologo Matteo Bassetti critica la decisione della Lega calcio "caldeggiata" dal governo, di imporre nuove restrizioni al calcio.

Bassetti sulle nuove regole per gli stadi: "Si deve imporre l'obbligo vaccinale ai calciatori"
Matteo Bassetti

globalist

10 Gennaio 2022 - 12.31


Preroll

La pandemia è cambiata e bisogna cambiare le regole fino a qui usate. “Diminuire la capienza degli stadi a 5.000 spettatori è un colpo difficile da digerire per chi si è vaccinato. E’ un modo per colpire il calcio come altri luoghi del divertimento, senza una logica. Gli stadi, se si utilizzano le regole, sono luoghi sicuri. Si fanno le regole e si cambiano continuamente. Un atteggiamento cervellotico”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

A Radio Anch’io sport, su Radio Uno, l’infettivologo Matteo Bassetti critica la decisione della Lega calcio “caldeggiata” dal governo, di imporre nuove restrizioni al calcio. Per Bassetti “gli inglesi hanno scelto una strategia pragmatica, dal principio. E’ giusto tendere a quell’atteggiamento: faccio le vaccinazioni, il virus non si limita chiudendo gli stadi o mettendo 100 persone a teatro. Il virus va più veloce di tutte queste misure. Da noi decide la pancia. Omicron è molto più contagiosa ma nei vaccinati è molto blanda, e non ha soppiantato la variante Delta. Siamo in una fase di ipercircolazione del virus. La situazione è molto buona per i vaccinati, non è emergenziale. Lo è per i non vaccinati. Io ho in reparto 19 ricoverati e 18 sono non vaccinati e stanno molto male. E la loro situazione che mi preoccupa molto”. Per Bassetti “la vaccinazione nel calcio dovrebbe essere obbligatoria”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage