Top

Alvaro Pereira litiga con il medico: non voglio uscire

Il terzino dell'Uruguay perde i sensi dopo una ginocchiata in testa, ma poi litiga con lo staff medico per restare in campo. E alla fine ci resta.

Alvaro Pereira litiga con il medico: non voglio uscire

Desk3

20 Giugno 2014 - 10.31


Preroll

Momenti di paura ieri sera durante la partita tra Uruguay e Inghilterra, squadre impegnate nel girone dell’Italia al Mondiale. Intorno al minuto 60, l’ex interista Alvaro Pereira prende una ginocchiata in piena testa dal centrocampista inglese Sterling. L’impatto è violentissimo, con il terzino che rimane per qualche secondo a terra, privo di sensi. L’infortunio, che ricorda molto quello avvenuto al portiere del Chelsea Cech (motivo per cui indossa il caschetto protettivo), si rivela meno grave del previsto, tanto che Pereira inscena un siparietto con lo staff medico. Subito era stata chiesta la sostituzione ma il giocatore non vuole saperne, sbatte i piedi e alla fine riesce a giocare fino al triplice fischio, contribuendo alla storica vittoria della sua Nazionale che vale l’eliminazione dell’Inghilterra da Brasile 2014.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage