Ucraina, il Papa: "Quelli che guadagnano con la guerra sono delinquenti"
Top

Ucraina, il Papa: "Quelli che guadagnano con la guerra sono delinquenti"

Parole molto dure e nette contro la guerra - tutte le guerre - quelle di Papa Francesco in aula Paolo VI, durante l'udienza generale

Ucraina, il Papa: "Quelli che guadagnano con la guerra sono delinquenti"
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Agosto 2022 - 10.26


ATF

Parole molto dure e nette contro la guerra quelli di Papa Francesco in aula Paolo VI, durante l’udienza generale.

“Coloro che guadagnano con la guerra, con il commercio delle armi sono dei delinquenti che ammazzano l’umanità”

Ha poi aggiunto:  «Porto nel cuore i prigionieri, soprattutto quelli che si trovano in condizioni fragili e chiedo alle autorità responsabili di adoperarsi per la loro liberazione. E penso ai bambini, tanti morti. Poi, tanti refugiati. Qui ce ne sono tanti. Tanti feriti. Tanti bambini ucraini e bambini russi sono diventati orfani. L’orfanità non ha nazionalità: hanno perso il papà o la mamma, siano russi o siano ucraini». 

 «Penso a tanta crudeltà, a tanti innocenti che stanno pagando. Alla pazzia – la pazzia – di tutte le parti perché la guerra è una pazzia e nessuno in guerra può dire `No, io non sono pazzo´. La pazzia della guerra».

Il rischio di disastro nucleare a Zaporizhzhia

 «Rinnovo l’invito a implorare al Signore la pace per l’amato popolo ucraino che da sei mesi, oggi, patisce l’orrore della guerra. Auspico che si intraprendano passi concreti per mettere fine alla guerra e scongiurare il rischio di un disastro nucleare a Zaporizhzhia»

Leggi anche:  Il Papa sull'intelligenza artificiale: "Nessuna macchina dovrebbe mai scegliere se togliere la vita a un essere umano"

La morte di Darya Dugina

Penso alla povera ragazza volata in aria per una bomba sotto al sedile di una macchina a Mosca. Gli innocenti pagano la guerra. Gli innocenti. Pensiamo a questa realtà e diciamo uno all’altro che la guerra è una pazzia». 

Native

Articoli correlati