Top

I rianimatori: "Meglio il lockdown per i no-vax che le mini quarantene"

Alessandro Vergallo, presidente nazionale dell'Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani: "In Germania abbiamo visto che sotto un profilo sanitario è più efficace"

I rianimatori: "Meglio il lockdown per i no-vax che le mini quarantene"
Alessandro Vergallo, anestesista e rianimatore

globalist Modifica articolo

28 Dicembre 2021 - 12.16


Preroll

Quale la scelta migliore? I dati del nord Europa sono significativi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Sotto il profilo sanitario, l’abbiamo visto in Germania, è più efficace un lockdown per i non vaccinati che andare a ridurre la quarantena per i contatti di un positivo. Ma sono scelte che deve fare la politica, tenendo conto anche di un equilibrio con le attività economiche e sociali del Paese”. 

Middle placement Mobile

Lo sottolinea Alessandro Vergallo, presidente nazionale dell’Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani (Aaroi-Emac), commentando l’ipotesi che domani il Cts decida per una riduzione della quarantena per i vaccinati che hanno avuto un contatto con un positivo.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile