Top

Zangrillo non vuole cenare con Galli, la replica: "Non ho tempo per risentirmene"

L'infettivologo del Sacco replica alle dichiarazioni del medico personale di Berlusconi che aveva definito un anno fa il Covid clinicamente inesistente

Massimo Galli
Massimo Galli

globalist Modifica articolo

8 Giugno 2021 - 17.03


Preroll

Non si amano e non lo nascondono: “È un’affermazione che si commenta da sola. Non ho tempo per occuparmi di queste cose. E nemmeno di risentirmene, francamente”. 
È la laconica replica di Massimo Galli, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano alle parole di Alberto Zangrillo, direttore dell’Unità operativa di anestesia e rianimazione generale del San Raffaele di Milano, che intervistato a ‘Un giorno da pecora’, su Rai Radio 1, ha sostenuto che non sarebbe andato a cena con Galli e Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’università di Padova. 
“Queste cose – aveva detto Zangrillo – le riservo agli amici”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile