Verini (Pd): "Inaccettabili gli onori per Chico Forti da parte di Giorgia Meloni, mancava solo il tappeto rosso"
Top

Verini (Pd): "Inaccettabili gli onori per Chico Forti da parte di Giorgia Meloni, mancava solo il tappeto rosso"

Walter Verini (Pd): «E’ stato accolto con tutti gli onori. Mancava soltanto il tappeto rosso. Chico Forti è condannato in via definitiva per omicidio dalla giustizia di un Paese democratico».

Verini (Pd): "Inaccettabili gli onori per Chico Forti da parte di Giorgia Meloni, mancava solo il tappeto rosso"
Giorgia Meloni e Chico Forti
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Maggio 2024 - 09.46


ATF

Il carattere propagandistico del governo Meloni si è palesato in queste ultime ore, con l’accoglienza trionfale di Giorgia Meloni nei confronti di Chico Forti, tornato in Italia dopo la detenzione ultraventennale negli Usa per omicidio. Walter Verini, senatore del PD, ha criticato la scelta della presidente del Consiglio in un’intervista al Corriere della Sera.

«Far rientrare in Italia Chico Forti è un lavoro cominciato tanto tempo fa, per il quale abbiamo spinto in molti. Anche io. E’ bene che questo governo abbia concluso il lavoro. E’ stato raggiunto l’obiettivo di un Paese intero. Però quello che ha fatto la premier Meloni non è accettabile».

 «E’ stato accolto con tutti gli onori. Mancava soltanto il tappeto rosso. Chico Forti è condannato in via definitiva per omicidio dalla giustizia di un Paese democratico. Lavorare a quell’obiettivo non vuol dire poi dover accoglierlo come un eroe. Questa è pura propaganda elettorale. Non si è voluto rinunciare alla propaganda. Come successe per Cesare Battisti. Giorgia Meloni ha inaugurato la strada dei premier. Mai nessun presidente del Consiglio aveva accolto con quegli onori di un eroe un condannato all’ergastolo». 

Leggi anche:  Le chat tra il portavoce di Lollobrigida Paolo Signorelli e Diabolik: antisemitismo e celebrazioni dei terroristi neri
Native

Articoli correlati