Romano Prodi: "Non c'è la voce dell'Europa nella risoluzione dei conflitti, Cina e Usa comincino a dialogare"
Top

Romano Prodi: "Non c'è la voce dell'Europa nella risoluzione dei conflitti, Cina e Usa comincino a dialogare"

Prodi: «Spero che l'Europa possa avere una sua voce, in tutti questi conflitti non c'è la voce dell'Europa e potete immaginare il mio dispiacere».

Romano Prodi: "Non c'è la voce dell'Europa nella risoluzione dei conflitti, Cina e Usa comincino a dialogare"
Romani Prodi
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Aprile 2024 - 13.26


ATF

 Romano Prodi è stato insignito oggi a Bologna dell’Archiginnasio d’oro, l’occasione per tornare a esprime le sue critiche contro l’Unione Europea che non sta mostrando il suo volto politico nella risoluzione dei conflitti in Ucraina e in Medio Oriente.

«Oggi ci troviamo nella peggiore situazione che potessi immaginare, non c’è nel mondo un punto d’equilibrio e non c’è nemmeno un accordo fra diversi punti d’equilibrio».

«Spero che le tensioni calino, che americani e cinesi comincino a colloquiare almeno per telefono, sono loro che hanno in mano il mondo. Spero che l’Europa possa avere una sua voce, in tutti questi conflitti non c’è la voce dell’Europa e potete immaginare il mio dispiacere».

Leggi anche:  La Ue vuole vietare finanziamenti russi a partiti, media e Ong
Native

Articoli correlati