Il calendario 'Nostalgico' dell'Esercito, l'Anpi: "Vogliono riscrivere la storia, deve essere ritirato dal mercato"
Top

Il calendario 'Nostalgico' dell'Esercito, l'Anpi: "Vogliono riscrivere la storia, deve essere ritirato dal mercato"

L'Anpi chiede che il calendario 2024 dell'Esercito italiano venga ritirato dal mercato. Sulla prima pagina campeggia una scritta nostalgica: «Per l'Italia sempre… prima e dopo l'8 settembre 1943».

Il calendario 'Nostalgico' dell'Esercito, l'Anpi: "Vogliono riscrivere la storia, deve essere ritirato dal mercato"
Il calendario 2024 dell'Esercito italiano
Preroll

globalist Modifica articolo

18 Gennaio 2024 - 15.37


ATF

Il calendario 2024 dell’Esercito italiano sembra proprio strizzare l’occhio alla nostalgia del Ventennio, basta guardare il titolo che campeggia sulla prima pagina: «Per l’Italia sempre… prima e dopo l’8 settembre 1943». Durissima la replica dell’Anpi, che chiede di ritirare le copie. 

«L’Anpi chiede che venga ritirato il calendario dell’Esercito 2024, anche se ormai purtroppo è già in circolazione». Lo dice all’ANSA il presidente dell’associazione dei partigiani, Gianfranco Pagliarulo. «Prendiamo atto che c’è una minoranza filofascista che vuole riscrivere la storia d’Italia». 

Critico anche Sandro Ruotolo del Pd. «Si muovono come la falange romana. Hanno occupato prima l’informazione pubblica poi le istituzioni culturali e ora vogliono riscrivere anche la storia delle forze armate, dell’Esercito».  

«Chiediamo al ministro della Difesa, Guido Crosetto, di ritirare dalla circolazione il calendario 2024 dell’Esercito che rivaluta il fascismo – aggiunge -. Quel titolo che celebra l’Italia prima e dopo l’8 settembre 1943, voluto dalla sottosegretaria Isabella Rauti, è inaccettabile. Non c’è da riabilitare il fascismo, c’è solo da mandare al macero questo calendario. Ci stanno provando in tutti i modi a riscrivere la storia. Noi con tutte le forze antifasciste, ci opporremo dovunque».

Leggi anche:  25 Aprile, l'Anpi: "Democrazia e libertà sono in discussione, il Premierato della destra va combattuto"
Native

Articoli correlati