Superbonus, il M5s: "Il governo Meloni distrugge il settore edile, è pura ideologia"
Top

Superbonus, il M5s: "Il governo Meloni distrugge il settore edile, è pura ideologia"

Superbonus, il M5s: “Il sistema dei crediti fiscali ha funzionato, ha prodotto ricchezza, aumentato i posti di lavoro, ridotto le emissioni inquinanti e portato a un risparmio nella bolletta energetica per i cittadini".

Superbonus, il M5s: "Il governo Meloni distrugge il settore edile, è pura ideologia"
Lo stop del governo Meloni alla cessione del credito
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Dicembre 2023 - 10.36


ATF

Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, in una nota è tornata a parlare della questione Superbonus, troncato dal governo Meloni e con pesanti ripercussioni sul settore edile, come mostrato in una stima pubblicata sul Sole 24 Ore.

“Con lo stop immotivato e ideologico al Superbonus il governo Meloni manda in malora il settore edile che aveva trainato la crescita dell’Italia negli ultimi anni. Le stime del Cresme, pubblicate oggi da Il Sole 24 Ore, prevedono per il prossimo anno un crollo degli investimenti pari all’8,5%, al quale si somma un -25,8% nel dato della manutenzione straordinaria e questo è il dato che maggiormente ci preoccupa”. 

“Nel 2023 infatti ben il 56% del valore della produzione del settore aveva riguardato proprio questo capitolo, segno che il parco edilizio italiano si sta ammodernando aumentando così il valore degli immobili stessi”. 

“Il sistema dei crediti fiscali ha funzionato, ha prodotto ricchezza, aumentato i posti di lavoro, ridotto le emissioni inquinanti e portato a un risparmio nella bolletta energetica per i cittadini. Il governo nel nome dell’austerity ha distrutto tutto questo”.

Leggi anche:  Renzi ribadisce il no a Conte e profetizza la fine del governo: "Meloni e Salvini romperanno come i Ferragnez"
Native

Articoli correlati